Tutti a tavola con…Braccio di ferro!

Ciao a tutti amici del blog!

Questa settimana affrontiamo insieme un altro argomento che cela molte curiosità.

Torno, infatti, a ripetere che il mondo della nutrizione è purtroppo affollato da luoghi comuni e leggende metropolitane nate nelle circostanze più disparate e siamo qui proprio a fare chiarezza in tutta questa confusione da cui siamo circondati!

Dunque leggete con attenzione questo post in quanto svelerà dei risvolti abbastanza interessanti!

Non mi resta che augurarvi una buona lettura!

Ho deciso oggi di soffermare un attimo la mia attenzione su uno degli alimenti che troviamo spesso sulle nostre tavole e prendere spunto da esso per sfatare qualche altra leggenda metropolitana che c’è in giro sull’alimentazione…oggi il nostro blog si tinge di verde amici, in quanto parleremo di SPINACI!
Chi di voi non associa questa verdura a un famosissimo cartone animato? Parlo ovviamente del muscoloso ‘Braccio di ferro’, il marinaio che faceva degli spinaci il suo unico piatto per diventare sempre più forte! E quale bambino non ha mai sognato di avere da grande quegli stessi muscoli? Beh, direi che il marinaio era grande e forzuto, questo è sicuro, ma ad oggi sappiamo che di certo ciò non accadeva per tutti gli spinaci che mangiava!
Da questo cartone, infatti, ha inizio la storia per la quale gli spinaci sarebbero la verdura più ricca di ferro in assoluto.

8138274071_05b373e0f3_zEbbene, parliamo di ‘storie’ nel senso più vero di questo termine perché si tratta di una favola bella e buona! Se dovessimo fare un elenco delle verdure più ricche di ferro di sicuro in esso non includeremmo gli spinaci…

Quella degli spinaci ricchi di ferro sarebbe una pura trovata pubblicitaria. Sembra infatti che in America  il cartone animato da noi preso ad esempio sia stato sfruttato al solo scopo di implementare le vendite degli spinaci in scatola nel dopoguerra!

In realtà non bisogna credere che gli spinaci siano totalmente poveri in ferro in quanto 100 grammi di prodotto  contengono circa 2 mg di questo prezioso minerale, ma sicuramente ne contengono molto meno rispetto ad altri vegetali.

Ad esempio i legumi, soprattutto le lenticchie e i fagioli bianchi,  presentano  un contenuto di ferro di gran lunga superiore a quello degli spinaci così come accade anche per il radicchio.

Tra gli alimenti non sospetti che contengono ferro troviamo anche il cioccolato fondente (5mg/100g) e il tuorlo dell’uovo di gallina (4,90 mg/100g).

Informazioni su Marilena Grassihttps://marilenagrassiblog.wordpress.comTarantina di origine, Biologa nutrizionista per amore. Il mio ruolo è quello di fornire una guida nell'intricato mondo dell'alimentazione. Perchè il cibo è una passione e nutrirsi con amore il segreto del benessere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...